Laura Neri “…fino a quando la nostra anima e la nostra personalità sono in armonia, tutto è gioia e pace, felicità e salute”
E. Bach
Via G. Guisan 4 - 6962 Viganello CH
0041 (0)76 516.94.43 laura@fioridibach.info
 
fiorinoI miei Articoli - Mustard: il Fiore della luce fiorino

Mustard: il Fiore della luce

Care lettrici e cari lettori,
vi è mai capitato di alzarvi al mattino e sentirvi sopraffati da una sensazione di tristezza e malinconia senza essere in grado di conoscere la causa? Avete qualche volta provato a sentirvi abbattuti, privi di alcun entusiasmo, dimenticando le cose belle che sono presenti nella vostra vita senza sapere il perché? E tutto questo in maniera improvvisa, come una nuvola grigia che in una giornata limpida di primavera appare e con la sua presenza nasconde il sole?
In casi simili un Fiore senz’altro utile è Mustard, rimedio n. 21, appartenente alla categoria ‘scarso interesse per il presente’.  Chi vive uno stato Mustard negativo è difatti triste, malinconico, apatico; trascorre le giornate passivamente, i suoi movimenti sono rallentati, ha perso l’interesse verso la vita e ha la sensazione di avere sempre un nodo alla gola. Quello che può sorprendere è che non conosce la causa di questo suo malessere,  incredibile ma vero!
Questo tipo di depressione è chiamata di tipo endogeno, per differenziarla da quella reattiva di Gentian la cui causa è invece conosciuta e di cui vi ho parlato il mese scorso. E’ più profonda e grave perché può arrivare inaspettatamente, sconvolgere la vita della persona per poi sparire improvvisamente. Il rimedio Mustard sostiene dando gioia e stabilità, aiutando nella consapevolezza che, dopo i momenti difficili, arrivano sempre il sereno e la capacità di affrontare in maniera equilibrata gli alti e i bassi del quotidiano. Questa sensazione di oppressione può durare solo qualche ora, alcuni giorni o intere settimane…per questo motivo è utile assumere Mustard affinché possa agire  il prima possibile, un po’ come una folata di vento che soffia lontano la nube oscura. La vita è così meravigliosamente bella e tutti noi meritiamo di essere felici!

Vi faccio degli esempi: sì a Mustard per superare la tristezza pre-mestruale; per chi si sente abbattuto e trascurato e spesso cerca nel cioccolato un modo per tirarsi su (vero toccasana, ma ogni tanto si esagera…); per vincere la depressione ciclica degli adolescenti o quella di tipo ormonale che può arrivare durante il periodo della menopausa e dell’andropausa; più semplicemente per esprimersi con gioia anche dopo un’ intera giornata di pioggia!

Un vecchio proverbio africano recita: “Mai è così buio come prima ancora che faccia l’alba” e proprio Mustard ci aiuta dandoci questa certezza: dopo un periodo oscuro arriva sempre il sole con la sua luce e il suo calore! E perché no, basta poco:  un foulard giallo al collo (e per i signori uomini una bella cravatta colorata) per comunicare a noi stessi e al mondo il rinnovato entusiasmo nei confronti della vita!

 

Laura Neri
Bach Practitioner

fiorinoindietrofiorino

 

 

 
sciaweb